Karate-do:
kara (vuota), te (mano), do (la via da percorrere)


Lo scopo ultimo del Karate-Do non risiede nella vittoria o nella sconfitta, ma nella perfezione del carattere dei suoi praticanti.



Sensei Gichin Funakoshi, fondatore del Karate Shotokan